Dolori articolari: quando andare dal medico

«Chi poltrisce arrugginisce»: i dolori articolari sono spesso causati da usura, malposizionamento (artrosi) o lesioni. I piccoli disturbi possono essere alleviati praticando dei massaggi delicati sulla muscolatura circostante con una pomata riscaldante.

Tuttavia, se il dolore riguarda contemporaneamente diverse articolazioni, un’articolazione è gonfia e calda o il dolore si sta intensificando e dura da diverse settimane, fareste bene a rivolgervi al vostro medico di famiglia. A questo punto il medico vi visiterà per definire il trattamento più indicato, ad esempio con farmaci o fisioterapia. In caso di trattamento fisioterapico, imparerete a stabilizzare l’articolazione interessata e a proteggerla nel lungo periodo.

Come prevenire i dolori articolari

Adattate i movimenti alle vostre capacità: tra i movimenti di carico e scarico dovrebbe esserci sempre un certo equilibrio. Seguite un’alimentazione equilibrata: le fibre e gli acidi grassi omega-3 contribuiscono a prevenire le infiammazioni. Questi ultimi si trovano nei pesci grassi come il salmone, ma anche nelle noci e negli oli vegetali. Anche la vitamina D, il calcio e il magnesio sono molto utili, grazie alla loro azione di protezione e rafforzamento delle ossa, delle cartilagini e dei muscoli.

Questo consiglio sulla salute è stato redatto da Simon Heinis,
che lavora come medico generico presso Merian Santé.