Ottimo risultato 2018 per Sympany

Il 2018 è stato un anno eccezionale per Sympany, che al 1° gennaio 2019 vede nell’assicurazione di base obbligatoria un incremento netto di circa 7’400 clienti rispetto all’anno precedente. L’utile aziendale ammonta a CHF 65,2 milioni, di questi Sympany assegna CHF 27,9 milioni al fondo eccedenze, una cifra nettamente superiore all’anno precedente. Con la partecipazione alle eccedenze, Sympany permette alla propria clientela di trarre vantaggio dal successo aziendale.

Basilea, 15 aprile 2019 – Sympany chiude l’esercizio 2018 con un ottimo risultato. Il volume complessivo dei premi 2018 cresce del 4% a CHF 1’048 milioni (anno precedente: CHF 1’008 milioni). Di questi CHF 800 milioni riguardano l’assicurazione di base LAMal.

Il risultato operativo, in particolare nell’assicurazione di base obbligatoria, ha avuto uno sviluppo molto positivo nell’esercizio in esame, anche a seguito del rincaro inaspettatamente basso dei costi sanitari nel 2018. Per questo Sympany ha nuovamente aumentato la cifra destinata al fondo eccedenze, a vantaggio della propria clientela.

Al 1° gennaio 2019 il numero dei clienti privati assicurati per le spese di cura è salito a circa 259’700. Nel settore della clientela aziendale, in cui Sympany offre le assicurazioni contro la perdita di guadagno e gli infortuni, il volume delle attività al 2019 resta stabile. A fine 2018 il capitale proprio ammonta a CHF 451 milioni (anno precedente: CHF 414 milioni).

Ancora eccedenze per i clienti nell’assicurazione di base e complementare

Lo scorso anno Sympany è stata come di consueto l’unica grande assicurazione malattia attiva in tutta la Svizzera a rimborsare ai propri assicurati le eccedenze sia nell’assicurazione di base obbligatoria sia nelle assicurazioni complementari. Le eccedenze si generano quando un’assicurazione malattia sostiene costi per trattamenti medici notevolmente inferiori a quelli previsti al momento della determinazione dei premi.  

Nel 2018 sei assicurati Sympany su dieci hanno ottenuto il rimborso delle eccedenze risultanti dall’esercizio 2017, per un ammontare complessivo di CHF 18,8 milioni. Grazie all’ottimo risultato tecnico-assicurativo nel 2018, Sympany ha destinato 27,9 milioni al fondo eccedenze. Anche quest’anno, dopo aver ottenuto l’approvazione delle autorità, Sympany intende rimborsare le eccedenze alla propria clientela.

Sympany soddisfa la richiesta di servizi online da parte dei clienti

Le esigenze della clientela sono al centro della strategia di sviluppo di Sympany. A metà del 2018 è stata lanciata mySympany, una nuova combinazione di portale clienti e app che permette ai clienti di sbrigare in autonomia e 24 ore al giorno quasi tutte le operazioni necessarie per gestire la propria assicurazione. I principali documenti come polizza, conteggio delle prestazioni e tessera di assicurato sono disponibili in qualsiasi momento. Già a fine 2018 risultavano registrati su mySympany ben 85’000 clienti. Quasi un terzo di questi ha scelto l’opzione senza carta e quindi riceve tutti i documenti comodamente online in mySympany.

Più farmacie e studi medici di gruppo affiliati

Nell’esercizio passato Sympany ha proseguito l’ampliamento, nell’assicurazione di base, della sua rete Managed Care. Gli assicurati aderenti al modello HMO hanno a disposizione più di 35 studi medici di gruppo e centri sanitari per i trattamenti medici. Gli assicurati aderenti al modello farmacia casamed pharm, in caso di malattia possono rivolgersi a una delle 255 farmacie affiliate per ricevere una consulenza medica professionale e la necessaria assistenza. Entrambi questi modelli innovativi sono i più richiesti dagli assicurati Sympany: il 30% della clientela che nell’ambito dell’assicurazione di base ha optato per un modello alternativo ha scelto l’opzione HMO o farmacia.

Sympany ha anche ampliato l’offerta del proprio modello medico di famiglia. Nel 2018 ha avviato un progetto pilota con lo studio medico virtuale eedoctors che offre consulenze mediche tramite video o live chat con un medico. Questa collaborazione è stata intensificata dall’inizio del 2019: gli assicurati del modello medico di famiglia e i frontalieri del modello euroline Germania in caso di malattia possono scegliere se consultare il proprio medico di famiglia o eedoctors.

 

Comunicato stampa: Ottimo risultato 2018 per Sympany (PDF, 21 KB)