Sympany cresce ancora e ottiene un risultato molto positivo per il 2017

Il 2017 di Sympany è stato un anno eccezionale. Particolarmente soddisfacente la crescita della clientela privata: al 1° gennaio 2018 Sympany può infatti contare oltre 11’000 nuovi assicurati di base rispetto all’anno precedente. L’utile aziendale ha registrato un incremento di CHF 20,3 milioni, salendo a CHF 76,0 milioni. Sympany ha assegnato al fondo eccedenze CHF 21.3 milioni, una cifra molto superiore agli anni precedenti. Sympany vuole far partecipare i clienti al successo raggiunto rimborsando loro le eccedenze.

Basilea, 12 aprile 2018 – Sympany ha chiuso positivamente l’esercizio 2017 con un utile di CHF 76,0 milioni, pari a una crescita di CHF 20,3 milioni, ovvero del 36,5% rispetto all’anno precedente. Tale aumento è da ricondursi principalmente a tre fattori: in primis ad una più precisa compensazione del rischio, dalla quale Sympany ha beneficiato più del previsto, quindi ad un aumento moderato dei costi delle prestazioni e in ultimo agli alti rendimenti dei capitali investiti. All’ottimo risultato hanno poi contribuito costi amministrativi minori per CHF 1,5 milioni rispetto al 2016.

Sia il segmento della clientela privata sia quello della clientela aziendale hanno avuto uno sviluppo soddisfacente. Al 1° gennaio 2018 il numero dei clienti privati è salito a circa 253’000. È stato in particolare il settore dell’assicurazione di base a ottenere risultati convincenti, con un aumento netto di oltre 11’000 nuovi assicurati. Nel segmento della clientela aziendale il tasso di redditività è cresciuto in modo sostenuto e con esso anche i premi contabilizzati per il 2018. Nel complesso il volume dei premi è aumentato dello 0,6%, salendo a CHF 1’008 milioni. Di questi, CHF 756 milioni derivano dalle assicurazioni di base previste ai sensi della LAMal (2016: CHF 729 milioni). Le spese per sinistri e prestazioni, che si attestavano a 865 milioni nell’anno precedente, sono scese di CHF 18,1 milioni. A fine 2017, inoltre, il capitale proprio ammontava a CHF 414 milioni, pari a una crescita di circa il 15%, ossia CHF 55 milioni rispetto al 2016.

Una partecipazione alle eccedenze unica in tutta la Svizzera

Come in passato Sympany rimane l’unica assicurazione malattia svizzera a versare le eccedenze sia nell’assicurazione di base obbligatoria che nell’assicurazione complementare. Tali profitti si generano quando l’assicurazione malattia sostiene costi per trattamenti medici notevolmente inferiori a quanto previsto al momento della determinazione dei premi.  

Nel 2017 circa il 67% degli assicurati Sympany ha beneficiato di eccedenze per un totale di CHF 9,4 milioni. Si stima che anche nel 2018 possa partecipare alle eccedenze un numero di clienti simile. A questo scopo Sympany ha destinato CHF 21,3 milioni al fondo di eccedenze e farà nuovamente richiesta presso l’autorità di vigilanza per il pagamento dei rimborsi.

Reti più estese e nuove offerte

Nel 2017 Sympany ha posto particolare attenzione nell’assicurazione di base ai modelli Managed Care. Le offerte già presenti sono state ampliate e ne sono state elaborate di nuove. Ad esempio la rete HMO è stata ampliata a 30 nodi fra studi medici di gruppo e centri sanitari e il modello farmacia casamed pharm è stato esteso a nuove regioni. Ora gli assicurati casamed pharm possono ricevere consulenza e assistenza medica in circa 250 farmacie. L’offerta risponde a una necessità: già nel suo primo anno di vita il modello è stato infatti scelto da oltre 4’000 utenti.

All’interno del modello assicurativo medico di famiglia Sympany ha lanciato a inizio 2018 un progetto pilota innovativo, che consente ai clienti di scegliere come medico di famiglia lo studio medico virtuale di eedoctors. Questo contribuirà ad alleggerire i già oberati studi medici di famiglia, pronto soccorsi e ospedali per cure acute dai casi più semplici.

Meconex, affiliata di Sympany, ha ampliato le sue attività alla medicina del lavoro e alla medicina aziendale. Dall'inizio del 2018 Meconex offre il servizio di medicina del lavoro per svariate grandi imprese nella regione di Basilea. Con questo nuovo settore di attività, Meconex assiste i collaboratori di queste imprese e i loro familiari in un totale di otto sedi.    

Sympany investe in soluzioni digitali

Anche nel 2017 Sympany ha investito in numerosi progetti e innovazioni per rendere i suoi processi ancora più efficienti e continuare a semplificare la vita degli assicurati. Ad esempio sul sito web di Sympany è possibile stipulare online sia le assicurazioni di base sia le assicurazioni complementari. La proposta di assicurazione potrà dunque essere compilata e consegnata completamente online. Nel 2017 Sympany ha già acquisito più di 1’000 nuovi clienti tramite questa modalità.

Dopo l’app e il sito web, con il portale clienti Sympany intende compiere il prossimo passo verso la semplificazione dei contatti con gli assicurati. Il portale verrà lanciato nella prima metà del 2018 e offrirà ai clienti che lo vorranno un servizio completamente privo di carte, rapido e intuitivo per qualsiasi esigenza assicurativa.

Avvicendamento alla direzione di Sympany ad aprile 2017

Nell’aprile 2017 il dr. Michael Willer ha assunto la carica di CEO dell’azienda. L’esperto conoscitore del mercato sanitario svizzero ha rilevato la direzione operativa dal membro della direzione generale Suzanne Blaser che aveva ricoperto tale ruolo ad interim per i primi tre mesi dello stesso anno. Su media annuale, Sympany ha impiegato 483 collaboratori, di cui 430 in posti a tempo pieno.

 

Comunicato stampa: Sympany cresce ancora e ottiene un risultato molto positivo per il 2017 (PDF, 277 KB)