Un nuovo CEO per Sympany

Il 1° maggio 2011 il dott. Ruedi Bodenmann assumerà le redini di Sympany in veste di nuovo CEO.

Basilea, 7 aprile 2011 – Il Consiglio di fondazione di Sympany è lieto di rendere noto il nome del suo nuovo CEO: si tratta del dott. Ruedi Bodenmann (43 anni), diplomato in assicurazione con comprovata e pluriennale esperienza a livello dirigenziale e nella conduzione di progetti. Da 2001 il dott. Bodenmann ha lavorato presso Swiss Life ricoprendo varie funzioni. Nel 2001 ha assunto la carica, quale membro del comitato di direzione Svizzera, di responsabile del settore Risk Management e finanze. Nel 2003 è stato nominato responsabile della distribuzione in Svizzera e nel 2008 ha assunto le redini del Product Management in qualità di membro del team dirigenziale del Gruppo Swiss Life.

Ruedi Bodenmann ha iniziato la propria carriera professionale nel 1996, nel settore della consulenza aziendale, quale responsabile di progetti assicurativi e bancari sia in Svizzera sia in Australia. Ha studiato matematica al Politecnico federale di Zurigo (ETHZ) laureandosi in matematica applicata. Ruedi Bodenmann è sposato e padre di due figli.

Ruedi Bodenmann: “Mi rallegro di assumere una carica così stimolante e ricca di sfide come quella di guidare all’interno del paesaggio assicurativo svizzero una compagnia fresca e dinamica come Sympany e mi adopererò affinché anche il futuro continui a essere coronato dal successo. Considero con rispetto le sfide insite nel settore sanitario svizzero, ma guardo con entusiasmo al futuro, affidandomi al prezioso supporto dei collaboratori, forti di un’ampia esperienza e di competenze consolidate.”

Dott. Ralph Lewin, Presidente del Consiglio di fondazione: “Ruedi Bodenmann è la persona giusta, poiché attesta una vasta esperienza che abbraccia i più svariati ambiti. Oltre a vantare un’esperienza dirigenziale in ambito di distribuzione e gestione di prodotti, che lo rende particolarmente vicino e sensibile al mercato, egli dispone di un solido know how in materia di finanze e gestione del rischio nel ramo assicurativo. Siamo convinti che egli possiede le qualità ideali e ci rallegriamo sin d’ora di avviare con Ruedi Bodenmann una proficua collaborazione.”

Grazie a Beat Ochsner

Il 1° maggio 2011 il dott. Beat Ochsner passerà il testimone di CEO di Sympany, ma resterà a disposizione dell’azienda ancora per alcuni mesi per elargire suggerimenti e consigli. Ralph Lewin: “Colgo l’occasione per rinnovare i miei ringraziamenti a Beat Ochsner per l’impegno profuso e l’attività svolta a favore della nostra azienda sull’arco di tutti questi anni. Egli ha influito in modo determinante sullo sviluppo della compagnia contribuendo in particolare alla trasformazione di ÖKK Basilea in Sympany. Porgo a Beat Ochsner i miei migliori auguri per la sua nuova fase di vita.”

Retrospettiva sugli sviluppi sotto la direzione di Beat Ochsner

Sotto la direzione di Beat Ochsner l’azienda ha vissuto una trasformazione profonda e proficua. Quando ha assunto le redini della compagnia, 14 anni or sono, l’allora ÖKK Basilea era una cassa malati pubblica in gran parte sovvenzionata e rivolta soprattutto a un pubblico locale. Con Beat Ochsner al vertice, la cassa malati regionale si è trasformata in Sympany, una compagnia assicurativa orientata al mercato e attiva su tutto il territorio nazionale. Dopo il cambio della forma giuridica e della ragione sociale il 1° gennaio 2008, Sympany è riuscita in breve tempo a posizionarsi con successo come nuovo marchio assicurativo. Gli studi sull’immagine condotti confermano che nel settore assicurativo la nuova compagnia è associata a dinamismo e freschezza. Sotto la conduzione di Beat Ochsner il portafoglio degli assicurati è aumentato da 120 000 a circa 200 000. Oggi Sympany dispone di un ampio ventaglio di prodotti e offre, accanto alle soluzioni di assicurazione malattie e infortuni per privati e aziende, anche una gamma di assicurazioni di cose e responsabilità civile.

 

Comunicato stampa: Un nuovo CEO per Sympany (PDF, 21 KB)